Brescia-Crotone: la conferenza della vigilia di Mister Inzaghi
GUARDA LA CONFERENZA COMPLETA SUL NOSTRO CANALE YOUTUBE

Filippo Inzaghi ha parlato alla vigilia della sfida contro il Crotone prevista per venerdì alle ore 20.30 allo stadio Mario Rigamonti. Ecco le parole del tecnico delle Rondinelle.

INZAGHI - "Bisogna cercare di fare sempre meglio dell'avversario per poter vincere. Giocheremo contro una squadra che lotta per andare in Serie A e ha confermato giocatori di spessore come Benali e Molina. Ci hanno già battuto ai rigori e sappiamo della difficoltà del match, ma noi siamo consapevoli della nostra forza. Nessuno si deve montare la testa perché se pensiamo di andare sui vari campi e non soffrire siamo completamente fuori strada: è un campionato difficilissimo ed è normale andare ad Alessandria e soffrire anche se noi siamo stati bravi a ribattere colpo su colpo. Ripeto: se pensiamo che il Brescia va su ogni campo a vincere tutto sbagliamo. Dovremo fare grande fatica, solo due squadre sono sopra tutte: Benevento e Parma, noi per portare a casa la pagnotta dovremmo fare grandi prestazioni ed essere squadra anche nei momenti complicati. La chiave è continuare ad allenarsi come i ragazzi stanno facendo ora. La Serie BKT quest'anno è un campionato esaltante e stimolante per giocatori ed allenatori. Abbiamo preparato la gara nel migliore dei modi, ma ci sono anche gli avversari. Se qualcuno ci deve battere voglio che sia perché è più forte di noi, non perché si sono impegnati più di noi: l'impegno non deve mai mancare. Turnover? Penso a partita per partita. Sono contento di avere tre impegni ravvicinati perché lasciare fuori Andreoli, Capoferri, Perilli o Papetti e Bisoli è difficile. Palacio so bene quello che ci può dare".