Linner:

Ecco le prime parole di Oscar Carl Linnér da estremo difensore delle Rondinelle. Il 24enne svedese ha parlato ai canali ufficiali del Club esprimendo subito tutto il suo entusiasmo per la nuova avventura dopo la parentesi all'Arminia Bielefeld. Nel 2018 si è laureato campione di Svezia con l'AIK ed ora è pronto per l'importante step in Serie B col Brescia.

LINNER -"Sono molto felice di questa opportunità che rappresenta un bello step per la mia carriera. Arrivo con grande umiltà e voglia di lavorare, ma allo stesso tempo orgoglio per la fiducia che mi hanno mostrato il Presidente Massimo Cellino e il tecnico Filippo Inzaghi. Non conosco molto dell'Italia, però credo che per ambientarsi bene e vivere a pieno questa esperienza sia fondamentale apprendere bene la lingua e immergersi nella cultura italiana. Lavorerò duramente in questo senso perché imparare l'italiano, oltre che a livello culturale, è importante soprattutto per me ed i compagni di reparto. Sono nato a Stoccolma e ho vissuto lì tutta la mia vita, se si esclude l'avventura in Germania. La storia di questo Club è ben nota a tutti ed è entusiasmante farne parte. Non manca molto all'inizio della stagione e al primo impegno ufficiale, da oggi in poi darò tutto per questa maglia e mi focalizzerò con voglia e determinazione sul lavoro in campo".