Fridjonsson: “Sono sicuro di poter dare una mano alla squadra. Lavorerò sodo per integrarmi subito”

Holmbert Fridjonsson ha le idee chiare sul suo futuro a Brescia. Ecco le prime parole dell’attaccante islandese da Rondinella.

FRIDJONSSON – “Ho scelto Brescia perché è un Club prestigioso e in cui hanno giocato diversi calciatori e icone di questo sport. Fin dall’inizio tutti hanno mostrato molto interesse nei miei confronti e penso sia un orgoglio: voglio riportare le Rondinelle dove meritano di stare, ossia in Serie A. Da sempre ho come punto di riferimento Cristiano Ronaldo, non solo per quello che fa in campo, ma anche per il modo in cui cura il corpo e ogni dettaglio. In Italia direi che il centravanti per eccellenza è stato Christian Vieri e l’ho seguito per tanto tempo, ma come dimenticare Luca Toni? Bomber formidabile. Nell’ultima stagione ho fatto tanti gol e voglio ripetermi anche in Italia: l’importante è integrarsi bene e lavorerò duro per farlo al più presto e segnare reti pesanti per il Brescia. Sono sicuro di poter dare una mano al raggiungimento degli obiettivi!”