Un grande Brescia vince il derby 4-2

Una doppietta di Donnarumma, una prodezza di Tonali ed una magia di Torregrossa annientano l'Hellas

La domenica perfetta. Una domenica in cui il Brescia mette in mostra il meglio di sé. Una vittoria netta e schiacciante: 4-2 sul Verona. Partita dominata con il gioco, il carattere, l'acume, la voglia di dominare. 

L'ennesima doppietta di Donnarumma (che sale a quota 9 gol in campionato), la rete-prodezza di Tonali, che alza il sipario nel modo migliore alla sua prima convocazione con la Nazionale del Ct Mancini, una magia di Torregrossa, che trova la terza rete consecutiva con un mancino nel sette da applausi: ed ecco il nono risultato utile consecutivo.

Biancazzurri che hanno una media gol di due reti a partita, che hanno solo pari o vittorie (con mister Corini) ed un solo kappao, a La Spezia e che salgono a 18 punti, agganciado proprio il Verona. Ora la sosta, poi la sfida a Venezia (senza gli squalificati Ndoj e Sabelli).

La corsa continua.

IL TABELLINO

BRESCIA (4-3-1-2) Alfonso; Sabelli, Cistana; Romagnoli, Mateju; Bisoli, Tonali, Ndoj (70' Dall'Oglio); Spalek (90' Gastaldello) , Torregrossa, Donnarumma (85' Martinelli).

A disposizione: Bastianello, Lancini, Morosini, Semprini, Tremolada. All.: Corini.

HELLAS VERONA (4-3-3) Silvestri; Crescenzi (84' Zaccagni), Caracciolo, Marrone, Empereur, Henderson (46' Dawidowiz), Colombatto, Laribi (59' Matos), Ragusa, Pazzini, Di Carmine.

A disposizione: Ferrari, Chiesa, Gustafson, Balkovec, Lee, Cissè, Calvano, Kumbulla, Tupta. All.: Grosso.

Arbitro: Ghersini di Genova

RETI: 38' Donnarumma; 44' Tonali; 51' Caracciolo, 56' Donnarumma, 69' Torregrossa, 80' Pazzini.  

Note: Angoli: 3-3. Ammoniti: Sabelli, Ndoj, Colombatto, Torregrossa, Mateju. Recupero: 2' p.t.e 5'.

News correlate