#NOISIAMOILBRESCIA: per una provincia sempre più… biancoazzurra!

Inizia ufficialmente il rapporto, per la stagione 2019/2020, con le società affiliate al progetto

Si è aperta ufficialmente presso la sede di Agenzia Generali Brescia Castello, la programmazione del progetto di affiliazione #NOISIAMOILBRESCIA.
Venticinque società unite dai colori biancoazzurri con la voglia di rappresentare il nostro movimento giovanile attraverso numerose iniziative proposte dal responsabile del settore giovanile Christian Botturi, dal responsabile Brescia Academy Paolo Migliorati e dai coordinatori del progetto Jenni Generale e Franco Savino.
Nove i Centri di formazione (A.S.D. Academy Castenedolese, U.S.D. Cellatica 1971, F.C. Franciacorta, F.C. Lumezzane, Orceana calcio 1919, GS Pavoniana calcio, F.C. Sporting Desenzano) con le novità di U.S. Darfo Boario e A.C. Castellana calcio, unica società fuori provincia.
Tredici le affiliate (Polisportiva Collebeato calcio, US Fionda 1920, Polisportiva Provagliese, Polisportiva Torbole Casaglia calcio, A.S.D. Villa Nuova, Oratorio S. Michele Travagliato, U.S.O. Violino, A.S.D. Young Boys 2018, A.S.D. Pavonese Cigolese) con le new entry F.C. Leonessa, ASD G.S.O Gussago, Polisportiva Paratico 1978, Pontogliese 1916 e l’aggiunta del progetto “Società Riunite”, coordinato dal CDF di Castenedolo, che racchiude in sé altre tre realtà: A.S.D. Azzano Mella 2009, A.C. Borgosatollo, e U.S.D. Montirone.
Tante le novità proposte, con una calendarizzazione degli eventi pianificata per l’intera stagione sportiva e con un denominatore comune: un costante aggiornamento continuo rivolto ai tecnici, dirigenti e famiglie di tutte le società, conferenze, cicli di aggiornamento, formazione con relatori provenienti anche da altre società professionistiche e dalla federazione, giornate di festa con i “BRESCIA DAY” e sviluppo dello scouting.
Una delle novità è il ciclo di incontri, coordinato dall’area psicopedagogica dell’Academy, denominato “pensiAmo” e rivolto soprattutto alle famiglie (circa 10.000 famiglie coinvolte in tutta la provincia) che avrà negli appuntamenti proposti un testimonial proveniente dal mondo dello sport.
Entusiasmo e voglia di riportare il movimento giovanile della nostra città ai massimi livelli, con la consapevolezza che la strada è lunga e tortuosa ma che la direzione intrapresa è quella giusta.

News correlate