Conosciamo l'affiliata: Adrense

Centro di formazione da due anni legato alle rondinelle

#NoisiamoilBrescia è un progetto che permette uno scambio di esperienze e di conoscenze per creare un network di società che perseguono un obiettivo comune: tutti i ragazzi che amano il calcio devono poterlo praticare tramite allenatori ed educatori qualificati, sul proprio territorio, con l’obiettivo per i più meritevoli di vestire la maglia delle rondinelle.

Per realizzare questo occorre una strategia comune basata sul dialogo, sulla formazione costante di tecnici e dirigenti e sul favorire il passaggio tra società dei proprio calciatori, nel massimo rispetto delle parti.

Questo progetto nasce dalla voglia di far riavvicinare il territorio bresciano al Brescia Calcio e per condividere idee sullo sviluppo del settore giovanile tramite corsi di aggiornamento, stage, camp estivi, scuole calcio e condivisione quotidiano con lo staff tecnico della Brescia Academy.

 

Oggi conosciamo l’Adrense. Il direttore generale del club, Stefano Facchi, ci racconta il nuovo percorso accanto al Brescia calcio.

“Siamo centro di formazione biancazzurro da oltre due anni, e questo è sempre stato per noi un orgoglio. Da quest’anno, però, senza dubbio si sono visti netti miglioramenti nel rapporto tra le società e nella collaborazione fattiva. In primi per quanto riguarda un aspetto che a noi sta molto a cuore, ovvero la formazione dei nostri allenatori. Abbiamo un gruppo formato da molti giovani e per noi gli aggiornamenti sono fondamentali. Il tutto in un clima molto professionale, senza campanilismi ma solo con l’obiettivo della crescita tecnica.

Un altro aspetto che a noi sta a cuore è la brescianità Abbiamo sempre credito nel marchio nostrano, nel supportare il Brescia calcio in quanto bresciani e siamo felici che la nuova società stia ridando lustro all’immagine delle rondinelle. Le stesse famiglie hanno colto un approccio molto differente, si percepisce la presenza del Brescia, si vedono gli osservatori e i responsabili, insomma i giovani che vengono visionati o che arrivano hanno la strada aperta per un percorso strutturato che può finire in molti modi, ma sempre nell’interesse dei ragazzi. E’ una filosofia che sposiamo con orgoglio”.

Qualche numero

“L’Adrense milita in serie D e il nostro obiettivo è quello di rimanerci senza troppi patemi. Abbiamo qualche nome importante ed un’organizzazione che si sta sempre più assettando, quindi confidiamo in un campionato senza troppi patemi.

Abbiamo 14 squadre, esclusa la Prima e la Juniores, per un totale di 240 ragazzi divisi anno per anno, senza team miste, dalla scuola calcio agli Allievi regionali. Quindi 14 allenatori, 12 vice, 3 preparatori dei portieri, 1 preparatore atletico, e via via una dirigenza esclusivamente dedicata al settore giovanile. Per un cammino che vogliamo sia sempre più fruttuoso”.

News correlate