Conosciamo l'affiliata: Academy Castenedolese

Da oltre tre anni sono Centro di formazione BSFC

#NoisiamoilBrescia è un progetto che permette uno scambio di esperienze e di conoscenze per creare un network di società che perseguono un obiettivo comune: tutti i ragazzi che amano il calcio devono poterlo praticare tramite allenatori ed educatori qualificati, sul proprio territorio, con l’obiettivo per i più meritevoli di vestire la maglia delle rondinelle.

Per realizzare questo occorre una strategia comune basata sul dialogo, sulla formazione costante di tecnici e dirigenti e sul favorire il passaggio tra società dei proprio calciatori, nel massimo rispetto delle parti. 

 Questo progetto nasce dalla voglia di far riavvicinare il territorio bresciano al Brescia Calcio e per condividere idee sullo sviluppo del settore giovanile tramite corsi di aggiornamento, stage, camp estivi, scuole calcio e condivisione quotidiano con lo staff tecnico della Brescia Academy.

Oggi presentiamo Academy Castenedolese.

“Ci proponiamo con grande spirito di collaborazione per essere un punto di riferimento nel territorio per il Brescia calcio. Lo facciamo anche perché le rondinelle si stanno dimostrando impeccabili nei rapporti personali e professionali”. Lo dice Aldo Montini, il responsabile del Settore giovanile dell’Academy Castenedolese

"Siamo affiliati al Brescia Calcio da oltre tre anni e siamo un centro di formazione. Il rapporto, per come lo intendiamo noi, è quello di autentica collaborazione. Ci piace e vogliamo continuare a dare del nostro meglio per i biancazzurri. Per noi è un onore. E lo è stato anche aver formato una decina di ragazzi che ora militano nella squadra della città. Oltre ad avere allenatori che prima erano con le rondinelle e che adesso offrono il loro supporto professionale e professionistico alla nostra società.

Anche le famiglie sono molto contente, e devono sapere che questa collaborazione non fa altro che aumentare il benessere calcistico e sociale dei loro ragazzi. Vogliamo sempre più essere una società satellite che “protegga” i ragazzi e garantisca al Brescia un bacino di qualità e preferenziale”.

News correlate