Conosciamo l'affiliata: Lumezzane Vgz

Uno scambio di esperienze e di conoscenze per creare un network di società che perseguono un obiettivo comune

#NoisiamoilBrescia è un progetto che permette uno scambio di esperienze e di conoscenze per creare un network di società che perseguono un obiettivo comune: tutti i ragazzi che amano il calcio devono poterlo praticare tramite allenatori ed educatori qualificati, sul proprio territorio, con l’obiettivo per i più meritevoli di vestire la maglia delle rondinelle.

Per realizzare questo occorre una strategia comune basata sul dialogo, sulla formazione costante di tecnici e dirigenti e sul favorire il passaggio tra società dei proprio calciatori, nel massimo rispetto delle parti. 

 Questo progetto nasce dalla voglia di far riavvicinare il territorio bresciano al Brescia Calcio e per condividere idee sullo sviluppo del settore giovanile tramite corsi di aggiornamento, stage, camp estivi, scuole calcio e condivisione quotidiano con lo staff tecnico della Brescia Academy.

Oggi presentiamo Fc Lumezzane Vgz, una realtà fortemente radicata nel territorio della Valtrompia ma che allarga i propri orizzonti per una crescita a tutto tondo.

“La nostra società si sta evolvendo – spiega Luigi Mancini – la storia del Valgobbia Zanano nasce nel ’74 come Valgobbia, nel 2003 la fusione con Zanano e negli ultimi 15-16 anni abbiamo sviluppato il settore giovanile. 

Una Prima squadre e la formazione Juniores a cui si sono aggregate via via altre squadre, dalla Scuola calcio ai piccoli amici fino ad una squadra per ogni anni.

La nostra società ha una funzione anche sociale, siamo molto legati infatti al territorio coinvolgendo anche Sarezzo e Villacalcina per un totale di circa 380 tesserati. 

Valtrompia in generale è il nostro bacino, ma quasi l’80% dei tesserati è residente a Lumezzane. La prima squadra gioca in Promozione e c’è stata un’accelerata nell’ultimo mese che ci ha portato ad essere la società di riferimento del paese”.


Perché BSFC? “Il nostro Settore giovanile vogliamo che sia al centro del progetto. Il Brescia ha da subito dato grande importanza ai giovani e per noi era la soluzione migliore. 

Una professionalità di livello, vicino a casa che può dare a ragazzi e tecnici una possibilità di crescita sportiva ed educativa. 

Uno sbocco ambizioso per il futuro di tutti. Una scelta di cuore, ma anche di testa con un progetto di scouting che speriamo porti frutti”.

News correlate